finalmente DD

debian_logo

Dopo tanto tempo finalmente ho superato tutti i passi per diventare sviluppatore ufficiale, era iniziato tutto quì

E dopo la smania di controllare la pagina sullo stato della richiesta ogni ora sperando in novità, l’account mi è stato creato il 1 gennaio verso le 3 del mattino… :)

Non c’è che dire, un bellissimo regalo di inizio anno.

thank you debian… :)

homebank

homebank web logo

E’ stata dura farlo entrare in debian, ma alla fine ci siamo riusciti, è successo di tutto,  problemi di copyright, problemi di sorgenti fantasma, zuffe con il maintainer ubuntu e tanto altro, però alla fine questo bellissimo (IMHO) programma è disponibile con un semplice apt-get anche sotto debian. Se avete provato gnucash e vi siete “persi” senza riuscire a capirci nulla (io mi sono perso appena avviato :-) ) vi consiglio di provare homebank, non ne resterete delusi, e a giudicare dall’impegno dell’autore direi che promette molto bene…

Postfix con Ldap e Courier

Supponiamo di dover configurare un mail server che deve gestire parecchie mailbox, vogliamo dare a ciascuno di essi un indirizzo email ed una casella accessibile via pop3 o imap.

La soluzione più semplice è sicuramente quella di creare un utente per ciascuno di essi, la configurazione è sicuramente più veloce e banale, ma per alcuni versi “sporca”.

Avremmo per ciascuno di essi un account che non viene di fatto mai utilizzato, con la propria home directory, con la loro riga in /etc/passwd, insomma un utente a tutti gli effetti ricordatevi almeno di specificargli come shell /bin/false ;)

La soluzione che descrivo in questa pagina utilizza invece le virtual mailbox interrogando un server ldap per avere i parametri necessari alla corretta memorizzazione e consultazione delle mail.
Continue reading

scummvm

scummVM (Script Creation Utility for Maniac Mansion Virtual Machine) è una virtual machine che serve per giocare a certe avventure grafiche, soprattutto quelle della Lucasfilm (ora LucasArts) basate sul mitico sistema SCUMM (Script Creation Utility for Maniac Mansion, sviluppato da Ron Gilbert e Aric Wilmunder) come ad esempio Monkey Island I & II, Day of Tentacle e tante altre. Per usare scummVM bisogna essere in possesso dei data files originali.

in questa sezione spiego come configurare scummVM per il funzionamento con timidity++ e le alsa, va detto che è anche possibile utilizzare l’emulazione della adlib e di altre schede sonore in voga al tempo di questi giochi; magari molti retromaniaci apprezzeranno maggiormente un audio più “fedele” ai tempi passati… ;) di contro c’è da notare che l’utilizzo di qualunque altro “driver” sonoro porta ad un lock del /dev/dsp nelle schede più economiche, quelle senza l’hardware mixing per intenderci, ecco perché ho preferito utilizzare le alsa.

Continue reading